Chi può donare

CHI PUO’ DONARE IL SANGUE?

Per donare sangue devi avere i seguenti requisiti:
– età compresa tra i 18 e i 65 anni
– buone condizioni fisiche generali
– peso non inferiore ai 50 Kg

Chi vuole effettuare una donazione di sangue o dei suoi emocomponenti deve ricordarsi di alcune cose importanti per la buona riuscita della donazione:

• Tutti i donatori che devono effettuare il controllo annuale dei parametri ematochimici devono rimanere digiuni;
• Coloro che non necessitano dell’esame sopra citato possono assumere prima della donazione: un caffè o un thè con al massimo 2 biscotti o fette biscottate;
• È da evitare tassativamente, prima della donazione, l’assunzione di latte e suoi derivati.
• Il donatore deve avere un età compresa tra i 18 e i 65 e con un peso corporeo non inferiore a 50kg.
• Devono essere trascorsi almeno 5 giorni circa dall’ultima assunzione di farmaci antinfiammatori prima di poter effettuare la donazione.

Il candidato donatore può essere escluso in maniera permanente o temporanea dalla donazione ai fini della protezione della sua salute e della salute del ricevente.

ESCLUSIONE PERMANENTE

Si viene esclusi in maniera permanente se si è affetti da:
-malattie autoimmuni;
-neoplasie o malattie maligne;
-diabete se insulino-dipendente;
-epilessia;
-malattie cardiovascolari;
-glomerulonefrite cronica e pielonefrite;
-malattie infettive come: epatite B, epatite C, epatite infettiva,HIV/AIDS;HTLV I/II, lebbra, babesiosi,
febbre Q, sifilide, tripanosomiasi.

ESCLUSIONE TEMPORANEA

Il donatore è escluso temporaneamente se si rileva la presenza di alcune patologie o condizioni del candidato che potrebbero minare la salute del ricevente.

– RINVIO DI 5 ANNI (dopo la guarigione definitiva).
Glomerulonefrite acuta

– RINVIO DI 2 ANNI: (dopo la guarigione definitiva)
Tubercolosi, Osteomielite, Febbre Reumatica

– RINVIO DI 4 MESI:
Esposizione accidentale al sangue, trasfusioni di sangue o di emocomponenti, trapianto di tessuti e/o di cellule, intervento chirurgico di rilievo, contatto diretto con epatici, vaccinazione antirabbica (se dopo l’esposizione), agopuntura (se praticata da medici non autorizzati), piercing (se non praticato con strumenti sicuri), tatuaggi, rapporti occasionali a rischio di trasmissione di malattie infettive.

– RINVIO 6 MESI:
Dopo il parto
Malattia di Lyme e Mononucleosi (dopo la guarigione definitiva), soggiorno in zone tropicali (dopo il ritorno senza fenomeni febbrili), interruzione di gravidanza

– RINVIO 4 SETTIMANE :
Somministrazione di vaccini costituiti da virus o batteri viventi attenuati, quali BCG, antivaiolo antipolio (orale), antimorbillo, antiparotite, antirosolia, antifebbre gialla; estrazione dentale con punti di sutura.

– FASE ACUTA DI ALLERGIE STAGIONALI E STATI INFLUENZALI:
Durante la fase acuta di allergie stagionali e stati influenzali non si può effettuare la donazione.

RINVIO 24 ORE : cure dentarie con o senza anestesia senza punti di sutura

Al fine della protezione dei riceventi la donazione, spetta comunque al Medico Responsabile della selezione, la decisione relativa alla durata del periodo di rinvio, qualora sussistano ulteriori ragioni per il rinvio temporaneo di un donatore.

condizioni-donazione-sangue

Avis Comunale Viterbo © 2014 - Tutti i diritti riservati - webdesign www.cellenoinformatica.it